Ognuno ha il suo senso della realtà

Pirate Bay, “i discografici schedano chi va sul sito oscurato dall’Italia” – Scienza & Tecnologia – Repubblica.it

I discografici, dal canto loro, non arretrano d’un passo: “Ci sembra fuori dal mondo questa difesa dei ladri“, dice Enzo Mazza, presidente di Fimi (Federazione dell’industria musicale italiana). “Il sequestro di siti è normale in tutto il mondo. Proprio nei giorni scorsi in Francia c’è stata una decisione identica, di un giudice, contro un sito razzista“.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...