La visione del reato

Perché se è fatto in buona fede si può fare tutto?

Bondi e il cane vietato in treno «Ho sbagliato in buona fede» – Corriere della Sera

E comunque di cani e fidanzate proprio non frega nulla a nessuno: forse si parla di questo su Bondi perché non è noto per fare altro (tipo il suo lavoro)

Annunci

Un pensiero riguardo “La visione del reato

  1. Primo, come cavolo si fa a chimare Grisbì un cane (cos’è?si mangia?), secondo mi piace la dichiarazione di Bondi: «Un errore in perfetta buona fe­de, semplicemente lo ignoravo, sarei sceso a metà se la linea non fosse notoriamente diret­ta»…sì, come no!?!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...